waiting-410328_1920

Domande concorso scuola secondaria: c’è tempo fino al 31 luglio

C’è tempo fino alle 23.59 del prossimo 31 luglio per presentare la domanda di partecipazione al Concorso Docenti scuola secondaria. La domanda va necessariamente presentata in modalità online su Polis tramite credenziali dell’area riservata del portale ministeriale o tramite spid ( bisogna essere previamente abilitati).

Grazie al “Decreto Rilancio”, decreto legge 34 del 19 maggio 2020 recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, i posti a disposizione sono aumentati di 8mila unità, rispetto ai 25mila previsti all’inizio: saranno dunque 33 mila i posti da coprire, nel corso del prossimo biennio.

Requisiti:

-titolo di abilitazione alla specifica classe di concorso,

– titolo di accesso alla specifica classe di concorso congiuntamente a titolo di abilitazione all’insegnamento,

– titolo di accesso alla specifica classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente congiuntamente al possesso dei 24 CFU/CFA di cui all’articolo 1, comma 181, lettera b), numero 2.1 della Legge.

Le prove

Prova preselettiva

Prevsta solo se il numero dei candidati sia a 250 unità e a quattro volte il numero dei posti messi a concorsoAccerterà le capacità logiche, di comprensione del testo e la normativa scolastica.

La prova, di 60 minuti, consta di 60 quesiti a risposta multipla di cui:

-capacità logiche: 20 domande;

-capacità di comprensione del testo: 20 domande;

-conoscenza della normativa scolastica: 10 domande;

-conoscenza della lingua inglese: 10 domande;

SUPERAMENTO DELLA PROVA: sono ammessi alla prova scritta un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso nella singola regione per ciascuna procedura. Sono inoltre ammessi coloro che, all’esito della prova preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi, nonché i soggetti di cui all’art. 20, comma 2-bis della legge 5 febbraio 1992 n. 104.

Prova scritta

Diversa per ogni classe di concorso, prevede da uno a tre quesiti. La durata è di 120 minuti, la prova prevede un punteggio massimo di 40 punti e si ritiene superata con un minimo di 28.

Seconda prova scritta

Dura 60 minuti e consta di due domande a risposta aperta che serviranno a verificare le conoscenze e competenze antropo-psico-pedagogiche e didattico-metodologiche rispetto alle discipline oggetto di insegnamento di ciascuna classe di concorso. Anche per la seconda prova il punteggio massimo è di 40 punti e si ritiene superata con un minimo di 28.

Prova orale

Serve a verificare la padronanza delle discipline. Si svolge in 45 minuti. Riguarda la progettazione didattica, contenuti didattici e metodologici e uso pratico delle TIC. Per le classi di concorso A-24 e A-25 il colloquio orale è in lingua straniera oggetto di insegnamento. Anche per la seconda prova il punteggio massimo è di 40 punti e si ritiene superata con un minimo di 28.

Prova scritta-posti di sostegno

Diversificati tra scuola secondaria di primo e secondo grado, i due quesiti a risposta aperta spaziano sulle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità e all’inclusione scolastica. Dura 2 ore, prevede la soglia di punteggio minimo 28/40.

Prova orale sostegno

I temi oggetto del colloquio sono scelti dalle commissioni su: attività di sostegno ad alunno disabile,progettazione didattica e curricolare anche mediante TIC, livello di inglese B2. La durata è di 45 minuti, punteggio minimo 28/40.

PANICO DA CONCORSO DOCENTI? CONTATTACI PER SUPPORTO E PREPARAZIONE!


TEL. 3409442202

MAIL: info@aiof.it

Tags: No tags

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*