news-1074604_1920

Corso di Laurea triennale in Scienze Politiche e Sociali

Il corso di laurea
Il corso di laurea in Scienze Politiche e Sociali fornisce una solida preparazione multidisciplinare tesa alla comprensione e all’analisi delle dinamiche pubbliche e private proprie delle società moderne, in un contesto politico e sociale che, come quell’attuale, assume una notevole significatività. L’obiettivo è porre lo studente in condizione di padroneggiare conoscenze a livello avanzato nelle discipline politico-sociali, economiche, giuridicoistituzionali, sociali e storiche per operare – con funzioni di ricerca, di progettazione e di intervento – in tutti gli ambiti
occupazionali in cui sono richieste competenze di carattere socio-politico e politico programmatico.
Obiettivi
I laureati in Scienze Politiche e Sociali:
› possiedono conoscenze nel settore giuridico, economico, politologico, sociale e storico, atte a valutare e gestire le problematiche pubbliche e private proprie delle società moderne
› possiedono conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative complesse
› hanno un’adeguata padronanza del metodo nella ricerca empirica, politologica, sociologica, statistica, economica e quantitativa, nonché del
metodo comparativo, in particolare nelle discipline giuspubblicistiche, per inserirsi operativamente e in modo innovativo nell’impiego pubblico e privato
Didattica
Il percorso formativo dedica una specifica attenzione sia alle discipline di tipo giuridico (nazionali e sovranazionali), sia a quelle sociologiche e politologiche, economicoquantitative e storiche. Il primo anno è caratterizzato dalla presenza preponderante delle discipline di base (inerenti l’area giuridica, linguistica, storica ed economica) e da discipline fondamentali afferenti alle aree giuspubblicistica, storica, sociologica e linguistica. Nel secondo si approfondisce lo studio dei settori storico, sociologico e politico-economico. Nell’ultimo, infine, è previsto lo studio di materie affini e di taglio giuridico, abbinato all’importante proposta di carattere pratico-applicativo del tirocinio formativo. Pur non essendo previsti percorsi curriculari alternativi, viene fornita allo studente la possibiltà di seguire altri insegnamenti che contribuiscono a rendere più articolato il suo profilo professionale.
Sbocchi occupazionali e professionali
Fra i principali sbocchi occupazionali si segnalano quelli in:
› imprese e organizzazioni private nazionali e multinazionali
› enti pubblici, aziende e organizzazioni pubbliche e pubbliche amministrazioni (enti territoriali, ministeri, aziende sanitarie, università, sindacati)
› organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali
› settore del personale, dell’organizzazione e della qualità
› settore della comunicazione e del marketing (pubbliche relazioni, pubblicità, marketing, comunicazione interna, comunicazione sociale)
› settore delle politiche sociali (servizi ai minori, anziani, immigrati, persone portatrici di handicap, persone con dipendenze, servizi per la sicurezza)
› settore dell’informazione (giornalismo, televisione, nuovi media)
› settore della formazione e dell’orientamento professionale
› aziende e imprese private (commerciali, industriali e di servizi)
› imprese e organizzazioni del terzo settore (fondazioni, cooperative sociali, onlus, ong).

Tags: No tags

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*